Invito all’impegno

Coloro che frequentano internet, i blog, certamente si saranno accorti di una cosa: che qui e là, a macchia di leopardo, stanno emergendo e rafforzandosi delle sacche di consapevolezza; di consapevolezza nei confronti della realtà sociale, di quello che sta accadendo nella nostra società e nel mondo. Possiamo fare qualcosa perchè queste macchie si allarghino sempre di più e un … Continua a leggere

Yes, we can

    La situazione attuale del nostro Paese è piuttosto grigia, ma certamente non ha raggiunto il fondo del baratro, molto profondo. Il debito pubblico è elevatissimo, con l’aggravante che la crisi in atto provocherà una diminuzione delle entrate fiscali e un probabile aumento del debito stesso. Anche la sfiducia degli investitori, in aumento, avrà ripercussioni negative sul debito pubblico. In … Continua a leggere

PIL, consumi e felicità

    Uno degli obiettivi principali di quasi tutte le economie statali del mondo è l’incremento del PIL, il Prodotto Interno Lordo di una nazione. Forse si dà per scontato che la felicità sia proporzionale ai consumi, e si cerca così di fare in modo che si possa consumare quanto più possibile. O forse alimentando i consumi si salvaguardano gli interessi … Continua a leggere

Degrado: terapie sconclusionate

    Oggi si parla spesso di degrado, di degrado della società, della scuola. In questi giorni è stato detto che i fondi destinati alla scuola vengono utilizzati male, perchè servono quasi esclusivamente per pagare gli stipendi degli insegnanti. Sono anni che vengono proposte “ricette” di vario tipo per risolvere il problema del degrado della scuola. Ma forse non si è … Continua a leggere

Alexis de Tocqueville

    Nel 1840, nella sua opera “La democrazia in America”, Alexis de Tocqueville scriveva:     “Può tuttavia accadere che un gusto eccessivo per i beni materiali porti gli uomini a mettersi nelle mani del primo padrone che si presenti loro. In effetti, nella vita di ogni popolo democratico, vi è un passaggio assai pericoloso. Quando il gusto per il benessere … Continua a leggere

Riflessioni sulla società e su se stessi

    Ogni persona onesta e che si adopera per il bene comune sa quanto ingiusta ed indifesa sia la società in cui viviamo. Indifesa da chi, con maggiore o minore cinismo e consapevolezza, non ha scrupolo a perseguire gli interessi personali a scapito di quelli della collettività, da chi cerca il potere non per migliorare la vita di tutti, ma … Continua a leggere